Scopri come navigare tranquillo e sereno senza regalare i tuoi dati personali ai big di internet.

Quando navighiamo su Google, su Bing o su tutti i maggiori motori di ricerca, ogni nostra azione viene registrata e immagazzinata in un enorme database. Ovviamente non ci sarà nessuno che andrà a leggere riga per riga le ricerche di ogni utente (anche se ciò è tecnicamente possibile), ma ci penseranno delle funzioni automatizzate che garantiranno ai grandi inserzionisti della rete di raggiungervi con pubblicità mirate e studiate su misura per voi, fino nel più minimo dettaglio.

ixquick è il primo motore di ricerca “etico” che garantisce una maggiore privacy per gli utenti, con tanto di sigilli di garanzia ufficiali e internazionali. Potete leggere personalmente le dichiarazioni di intenti di questo motore di ricerca al seguente link: https://www.ixquick.com/ita/protect-privacy.html#hmb

ixquick-statpage-privacy-naviga-al-sicuro

Si legge sul loro sito:

“Ogni volta che si usa un normale motore di ricerca, i dati della ricerca vengono salvati. I principali motori di ricerca raccolgono gli indirizzi IP e utilizzano tracking cookie per registrar i termini di ricerca, l’orario della vista e i link cliccati, informazioni che salvano in un enorme database.”

“Le ricerche rivelano un quantitativo esorbitante di informazioni personali sull’utente, per esempio interessi, stato di famiglia, preferenze politiche, problemi di salute e altro. Questi dati sono preziosissimi per aziende venditrici, enti governativi, hacker malintenzionati e malviventi, i quali vorrebbero tutti avere accesso ai dati di ricerca privati degli utenti.”

Non dimenticare mai che per ottenere una totale invisibilità quando si naviga sul web ci vuole ben altro che la navigazione in incognito di Google Chrome, questa, infatti, garantisce semplicemente la cancellazione automatica dei cookies dal tuo browser, ma i siti che visiti e le ricerche che effettui vengono comunque tracciate.

ixquick, invece, a differenza di Google, dichiara di non raccogliere i dati degli utenti e di garantire la tua privacy online, io spero veramente che dicano la verità perché mi sembrano molto simpatici.

Bene, ti ho incuriosito? Fai un giro su ixquick e scrivimi cosa ne pensi nei commenti qui sotto!

A presto e buona navigazione privata 😀

 

Commenta questo post